Consegna diplomi ai primi sommelier di Velletri

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinFacebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedin

Serata di festa ufficiale per i diplomi dei primi sommelier Fisar formati a Velletri, il responsabile della Delegazione di Roma e Castelli Romani, Filippo Terenzi, ha quindi accolto nella Federazione Italiana Sommelier Albergatori e Ristoratori quasi venti nuovi professionisti che d’ora in poi potranno fare della propria passione anche un lavoro tramite le degustazioni, gli eventi, gli impegni in ristoranti e alberghi, con la cultura e le conoscenze adatte a diffondere il valore dell’enologia nazionale e internazionale. Per tutti, oltre al diploma, anche un taste-vin, simbolo da sempre della sommellerie a livello internazionale e ricordo di un percorso che tuttavia non è concluso e potrà essere perfezionato con corsi specifici, o attraverso la partecipazione ad eventi di degustazione come quelli organizzati regolarmente dalla Fisar a Roma e nelle sedi periferiche come quella del CRA-ENC di Velletri (ex Cantina Sperimentale).
La cena di consegna dei diplomi, tenutasi presso il ristorante Casale della Regina, è stata comunque soprattutto una festa visto lo spirito che ha unito questa prima classe di sommelier formatisi a Velletri, un gruppo composto da persone che hanno interpretato al meglio anche l’aspetto socializzante del vino e del buon cibo con appuntamenti regolari al di fuori delle lezioni stabilite.
A fine serata un ringraziamento particolare è andato a Paolo Pietromarchi, responsabile per la Fisar dei Castelli Romani, e un saluto è stato inviato ad Antonio Mazzitelli, tra i docenti più assidui a Velletri, che non è potuto intervenire alla consegna dei diplomi. Ovviamente la cena è stata organizzata anche per accompagnare quelle conoscenze acquisite con i tre livelli di formazione, abbinando perciò le pietanze con i vini proposti dal sommelier Roberto Morelli di Benito al Bosco.
Non si ferma comunque qui il lavoro della Fisar a Velletri, territorio che potrà beneficiare di questi nuovi professionisti che saranno anche ambasciatori delle produzioni locali se le aziende lavoreranno per renderli partecipi e vicini alle loro scelte, visto che è in partenza un nuovo corso di primo livello al quale ci si può iscrivere tramite la mail corsopersommelier@gmail.com o chiamando Paolo Pietromarchi al 339 8737045.
Venerdì 30 gennaio si sono quindi diplomati sommelier professionisti Vittorio Bagaglini, Tania Cesaroni, Fabio Ciarla, Gianni Ciavardini, Roberto Dominizi, Giuseppe Duci, Sabrina Fiacchi, Marco Guidi, Angela Maglione, Matteo Mele, Ernesto Mellone, Francesco Montecuollo, Andrea Palma, Antonella Palumbo, Angelo Paolicelli, Rina Pennacchini, Roberto Pollari e Giuseppe Rori. Manca ancora un piccolo passo invece a Gabriele Gasbarri, Ilse Just, Francesca Marinelli, Eduart Pashuku e Maria Cecilia Serra che hanno intanto ricevuto l’attestato di partecipazione al corso di terzo livello.