Le degustazioni sono gli appuntamenti più importanti per la vita della Delegazione insieme ai corsi di formazione. Che si tratti di un’azienda, un territorio o uno specifico vitigno le serate organizzate dalla Fisar Roma sono solitamente aperte a tutti, con priorità per i soci, e rappresentano un momento di avvicinamento al mondo del vino oltre che di approfondimento per chi è già un esperto. Guidate dai nostri migliori docenti si tengono sia a Roma sia nelle sedi periferiche ed è sempre necessaria la prenotazione.

La prossima degustazione:

“Vini d’A…mare”

ANZIO – Hotel Lido Garda

Venerdì 19 luglio

Degustazione guidata con finger food in abbinamento, protagonisti i vini delle isole e delle coste del Mar Mediterraneo

I vini del mare, delle coste così come delle isole, saranno i protagonisti di un’altra grande degustazione all’Hotel Lido Garda di Anzio. Venerdì 19 luglio dalle ore 20 a bordo piscina la Fisar Roma e Castelli Romani accoglierà gli appassionati accompagnandoli in un viaggio sulle onde del Mar Mediterraneo, toccando territori anche lontanissimi, Grecia e Cipro per esempio, o più vicini, come la Campania o la Toscana, per assaporare quanto il mare sia in grado di influenzare l’espressione di un vino. Diversi e originali saranno anche i vitigni protagonisti, come l’Assyrtiko greco o l’Ansonica dell’Isola del Giglio, passando per Falanghina e Biancolella della costiera amalfitana.

“Dopo il successo della degustazione dedicata a Champagne e Metodo Classico italiani di aprile siamo felici di essere riusciti ad organizzare subito un altro appuntamento molto interessante – fanno sapere dalla Delegazione Fisar Roma e Castelli Romani -, d’altronde il fatto che alcuni vini mostrino nel bicchiere evidenti segni di vicinanza con il mare è cosa assodata e molto affascinante. Siamo certi che gli appassionati di Anzio, Nettuno e zone limitrofe risponderanno numerosi”.

Un bacino di amanti del vino che sarà al centro di una campagna di informazione per il prossimo corso di formazione per sommelier che inizierà tra settembre e ottobre, come ci dice il Direttore del Corso Giorgio Caschetto: “Stiamo lavorando per dare continuità alla nostra passione, dopo due corsi già conclusi (l’ultimo ha assegnato i diplomi a maggio 2019 ad una centina di nuovi sommelier – ndr) è ora di attivare il terzo e fare in modo che la Fisar ad Anzio e Nettuno diventi un riferimento importante per gli appassionati ma anche per tutte le attività commerciali e turistiche che hanno a che fare il con il vino”.

Appuntamento quindi venerdì 19 luglio alle 20 all’Hotel Lido Garda, il costo della degustazione – che vedrà l’abbinamento di finger food di qualità – è di 25 euro a persona, per informazioni e prenotazioni (obbligatorie) si può scrivere a prenotazioni@fisar-roma.it o chiamare il 3398602875.

 

MODALITÀ DI PARTECIPAZIONE

quando / venerdì 19 luglio 2019

dove / Hotel Lido Garda – Largo G. Caboto 8 – ANZIO

costo / 25 Euro

prenotazione obbligatoria / prenotazioni@fisar-roma.it

 

——

Wine & Cheese Degustzione e Abbinamento – 24 maggio 2019 (Velletri – Aula Magna Crea VE)

Degustazione Champagne & Metodo Classico – 29 marzo 2019 (Anzio – Hotel Lido Garda)

Degustazione verticale storica di Rubesco “Vigna Monticchio” Torgiano Rosso Riserva Docg di Cantine Lungarotti – 15 marzo 2019 (Roma – Sheraton Hotel)

IGT I Giovani Terribili: Rocco Toscani, Elena Fucci, Valentina Di Camillo – 25 gennaio 2019 (Roma – Sheraton Hotel)

Amarone della Valpolicella (e non solo) con la cantina Aldegheri – 14 dicembre 2018 (Roma – Sheraton Hotel)

Russian Standard Vodka e Calvisius Caviar, degustazione e abbinamento – 5 dicembre 2018 (Roma – Sheraton Hotel)

Verticale dei Riesling d’Alsazia Meyer-Fonné – 27 novembre 2018 (Roma – Sheraton Hotel)

Masterclass: Morellino di Scansano – 23 novembre 2018 (Roma – Sheraton Hotel)

Montalcino “prima” del Brunello – 26 ottobre 2018 (Roma – Sheraton Hotel)

Rosato Autoctono Italiano – 8 giugno 2018 (Roma – Sheraton Hotel)

 

Dogliotti 1870 – Il Piemonte dei vini bianchi (e del Vermouth!)

Alla scoperta dei vini di Tramin

L’enologia laziale verso nuovi traguardi con Omina Romana
Chablis e dintorni… Dalla Borgogna con amore
Cesarini Sforza Spumanti