Fisar Roma e Castelli Romani presente a “Tutti giù in Cantina – Festival della Cultura del Vino” di Velletri – 8/9/10 settembre

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinFacebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedin

Torna il Festival della Cultura del Vino “Tutti giù in Cantina”, a Velletri tre giorni di eventi con ospite d’onore la Grecia

Nell’ex Cantina Sperimentale dall’8 al 10 settembre i migliori vini di oltre 50 grandi cantine da tutta Italia con area food, reading enoletterari, spettacoli e degustazioni guidate

Torna il Festival della Cultura del Vino “Tutti giù in Cantina” a Velletri nella sede CREA-VE, da venerdì 8 a domenica 10 settembre si alterneranno degustazioni guidate, installazioni artistiche, reading enoletterari, visite guidate ai vigneti e il consueto prestigioso banco d’assaggio con oltre 50 grandi cantine da tutta Italia da gustare grazie alla classica tracollina con bicchiere. Programma più ricco e vario che mai, supportato anche da un’area food che unirà il cibo di strada con le tradizioni locali per l’evento di pre-apertura della 87esima Festa dell’Uva e dei Vini prevista a Velletri nei giorni 30 settembre – 1 ottobre.

Ma la novità più importante di questa terza edizione è sicuramente la presenza come ospite della Grecia, con i suoi vini e le sue produzioni agroalimentari, grazie alla concessione del Patrocinio Morale da parte dell’Ambasciata di Grecia a Roma. Venerdì 8 si terrà una degustazione guidata di vini greci mentre per tutta la durata della manifestazione sarà attivo uno stand con i sapori tipici gestito da Ellenikà società di distribuzione.

La manifestazione ha ricevuto il patrocinio della Regione Lazio e del Comune di Velletri, mentre l’organizzazione vede in primo piano ancora una volta l’associazione culturale “Idee in Fermento” di Velletri (www.ideeinfermento.it), il CREA-VE che ospiterà l’evento nella storica struttura di via della Cantina Sperimentale e l’associazione culturale “Manacubba”, il tutto in collaborazione con l’Associazione Enologi ed Enotecnici d’Italia (sez. Lazio-Umbria) e la Delegazione Fisar di Roma e Castelli Romani.

I sommelier della nostra Delegazione saranno protagonisti dei Banchi d’Assaggio (ad oggi siamo ad oltre 150 etichette da tutta Italia) e delle degustazioni guidate. Il nostro Antonio Mazzitelli sarà inoltre il relatore della degustazione di apertura della manifestazione dedicata ai vini greci mentre nelle altre saranno presenti i relatori Paolo Pietromarchi e Fabio Ciarla.

Centrale, come sempre, sarà il grande banco d’assaggio che vedrà protagonisti i grandi vini italiani di oltre 50 cantine dal Piemonte alla Sicilia, dalla Puglia al Trentino e un focus sulle produzioni veliterne. Ma non mancheranno gli approfondimenti e gli spettacoli, con un programma che sarà comunicato a breve. Spazio anche a solidarietà e cultura, mentre l’incontro con l’arte sarà curato ancora una volta dall’Associazione Manacubba, che proporrà una nuova serie di “Vite a Rendere”. Il progetto artistico, che trae linfa dal recupero della memoria e dalle storie di vita dei vignaioli dei Castelli Romani, giunge alla sua seconda installazione. Un’esperienza visiva e sonora, dove le fattezze e le voci dei testimoni della tradizione tornano a vivere e raccontare di sé, con sguardi, gesti, atteggiamenti e stralci di voci, qui fissati in un’installazione artistica e riuniti in un percorso che dà vita a suggestioni narrative, ricordi lontani e interessi futuri, per non dimenticare, per riscoprire, per tramandare. L’esposizione del 2017 ripercorre la storia della vitivinicoltura mediterranea, caratterizzata e narrata dai miti e dai culti greci prima e romani poi, per giungere infine quasi sostanzialmente immutata nelle voci e nelle vite dei nostri contadini. Nelle fisionomie dei corpi, si scorge il tratto, appena abbozzato, del vino, che scorre al pari di una linfa rigeneratrice, mai esaurita, pulsante e viva come è vivo lo scorrere del sangue nelle vene, liquido puro che racchiude in sé tutte le storie antiche e moderne.  Un progetto questo, e una mostra, che sono un omaggio a loro, ai vignaioli, e un auspicio: che le loro siano sempre Vite a Rendere! Il progetto è promosso dall’Associazione Culturale Manacubba, a cura di: Giorgio Masi (Artista, Vinarellista), Simona Soprano (Conservatrice del Museo diffuso del Vino di Monte Porzio Catone) e Maurizio Taglioni (Sociologo, Direttore responsabile lavinium.com).

Fondamentale la condivisione e l’appoggio dei media-partner Radio Mania 88.2 e GnamGlam (www.gnamglam.it), che contribuiranno ad ampliare il richiamo dell’evento dopo le fortunate prime due edizioni.

 

Fonte: Comunicato Stampa Idee in Fermento

Fisar Roma, una settimana tra Gambero e Riesling

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinFacebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedin

Tanti e importanti gli impegni per la Delegazione Fisar Roma ad Ottobre. Il mese delle presentazioni delle guide, per noi ha significato – tra l’altro – una settimana in compagnia del Gambero Rosso. Primo evento che ci ha visto coinvolti la premiazione della guida “Ristoranti d’Italia”, le famose Tre Forchette, che ha raccolto nelle sale dello Sheraton Roma Hotel, sede della nostra Delegazione, un pubblico selezionato di circa 150 persone. Nella serata di lunedì 12 ottobre i nostri sommelier hanno gestito l’aperitivo e il banco d’assaggio, mettendo in mostra la qualità del servizio raggiunta in anni di esperienza. Ancora Roma protagonista, ma cooptando le consorelle vicine visto l’alto numero di sommelier richiesti, per il grande e prestigioso banco d’assaggio dei Tre Bicchieri di sabato 17 ottobre, in contemporanea con il Congresso Nazionale Fisar di Milano, sempre allo Sheraton Hotel. Ben 60 i sommelier coinvolti, con quelli di Roma e Castelli Romani a coprire per oltre la metà le richieste (compatibilmente con la partecipazione al Congresso Nazionale) e in aggiunta i colleghi delle Delegazioni de L’Aquila, Manziana, Viterbo, Orvieto, Sabaudia e Latina. Una prova organizzativa importante per il nostro Gruppo Servizi che ha coordinato al meglio, con professionalità e serietà, tutti i colleghi intervenuti ottenendo un grande successo per la Fisar.

Una settimana da protagonisti, per i nostri sommelier, su uno dei palcoscenici più prestigiosi dell’enogastronomia nazionale come quello del Gambero Rosso, completata da una partecipatissima (oltre 80 persone presenti in sala) degustazione di 20 Riesling alsaziani venerdì 16 ottobre, sempre allo Sheraton Hotel, sotto la guida del nostro Antonio Mazzitelli.

Expo 2015: sommelier FISAR protagonisti al Padiglione Vino!

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinFacebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedin
Sommelier Fisar Padiglione Vino EXPO 2015
Sommelier Fisar Padiglione Vino EXPO 2015

(dal Nazionale)

Sabato 23 maggio 2015 si è inaugurato il “Padiglione del Vino Italiano” all’interno del maestoso spazio Padiglione Italia ad EXPO 2015. Il padiglione verrà visitato da circa 25 milioni di persone.

Grazie al Delegato di Monza/Brianza, Francesco Gualtieri (nella foto al centro), i nostri sommelier sono stati scelti per la gestione dell’importante e significato “Italian Wine Pavilion”.

Attualmente sono impegnati sommelier provenienti dalle Delegazioni di Monza/Brianza, Milano, Milano Duomo, Napoli/Comuni Vesuviani e altre Delegazioni dell’Italia Nord Ovest capitanati da Marcello Milo (nella foto al centro) della Delegazione di Monza/Brianza.

“Un altro importante e significativo momento che vede la nostra associazione impegnata nella più importante kermesse a livello mondiale – dichiara il Presidente Nazionale Giorgio Pennazzato. La presenza costante dei nostri sommelier per tutti i sei mesi di EXPO, consolida la nostra immagine di qualità, serietà e professionalità in Italia e ci proietta definitivamente quali ambasciatori del vino italiano nel mondo”.

 

Ufficio Stampa Nazionale FISAR

Concorso Sommelier FISAR 2015 Italia Centro

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinFacebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedin

Il giorno 20 Giugno 2015 si sono svolte le Selezioni del Concorso Sommelier dell’Anno 2015 Italia Centro. L’iniziativa  si è svolta presso l’Hotel Semifonte, Barberino Val D’Elsa.

L’evento egregiamente organizzato dalla Delegazione di Siena Valdelsa, ha avuto un ottimo successo, si sono candidati alla competizione  sommelier provenienti dalle varie Delegazioni, facenti parte del Coordinamento Italia Centro.

La giuria, presieduta dal Sig. Giampaolo Zuliani, era  composta dal Consigliere Nazionale Massimo Marchi, Filippo FranchiniFrancesco Villa  e dal Coordinatore Portavoce Fabio Baroncini.

E’ risultato vincitore della Selezione il Sommelier  Piero D’Acunto  della Delegazione di Roma, mentre si sono qualificati per la selezione nazionale, che si svolgerà nel prossimo Autunno, i Sommelier  Simone Bartoli della Delegazione di Pistoia e Roselli Riccardo della Delegazione di Roma . Al vincitore e ai due qualificati, la Delegazione Siena Valdelsa ha provveduto ad offrire una fornitura di esemplari bottiglie di vino pregiato,  rappresentative del territorio.

Alla fine della manifestazione si è svolto un pranzo conviviale, presso il Ristorante dell’Hotel Semifonte, a base di piatti locali.

(Notizia inviata dal Coordinamento FISAR Italia Centro)