Nuovo direttore di corso e nuove docenze, Fisar Roma cresce!

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinFacebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedin
La crescita di una Delegazione non è data solo dal numero degli iscritti, anzi. A volte i numeri non dicono il vero sulla partecipazione e sulla vita di un’associazione, quando però a questi si accompagnano anche gli eventi, le specializzazioni, l’aumento delle professionalità allora cambia tutto.
È per questo che salutiamo con grande gioia l’arrivo in Delegazione di un nuovo Direttore di Corso e dell’assegnazione di numerose altre docenze ai nostri relatori.
Giorgio Caschetto, di Anzio, ha brillantemente superato la giornata di formazione di inizio mese ed è ufficialmente un Direttore di Corso Fisar.
Ad ottobre invece diverse docenze assegnate ai nostri relatori Borelli, Ciarla, Di Carlo ed Ercolani negli esami di Napoli. Proprio oggi mentre scriviamo anche Leonardo Sichi sta affrontando nuovi esami a Mestre per aggiungere altre tre materie oltre quelle già autorizzate. 
In bocca al lupo a Leonardo dunque e un saluto anche a Vittorio Ferla e Lavinia Soldati (in foto), diplomatisi negli scorsi mesi ai quali siamo riusciti a consegnare il diploma e l’ambito taste vin solo alcune settimane fa. Tra l’altro il cognome Soldati ci ricorda qualcosa o qualcunod i molto importante, a quanto pare parente alla lontana della nostra Lavinia!
La nostra Delegazione insomma continua a crescere, non solo nei numeri ma anche, e per fortuna “soprattutto”, nelle professionalità. Avanti così!

Primo Livello Sheraton (EUR) – Si inizia il 7 novembre!

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinFacebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedin

COMUNICAZIONE IMPORTANTE

La data di inizio corso di Primo Livello presso la sede di Roma Eur (Hotel Sheraton, viale del Pattinaggio 100) è stata posticipata per cause tecniche non dipendenti dalla nostra volontà.

La nuova data di inizio corso Primo Livello è martedì 7 novembre.

Ci scusiamo per il disguido.

Perché diventare sommelier?

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinFacebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedin

Perché diventare ‪#‎sommelier‬?

Riconoscerai la qualità… E la apprezzerai.
Ripasserai un po’ di geografia… Ma sarà divertente.
Troverai nuovi amici… E diventeranno compagni di bevute (ma con giudizio).
Ti si apriranno nuovi orizzonti lavorativi… Che tu sia in cerca di un nuovo lavoro o di un’entrata aggiuntiva.

Se ti abbiamo un po’ stuzzicato segnati queste date per l’inizio dei corsi di Primo Livello a ‪#‎Roma‬:

– 21 ottobre (Hotel Borromini Roma)
– 3 novembre (Sheraton Roma Hotel & Conference Center)

Per informazioni e iscrizioni potete scrivere a info@sommeliers.it o visitare la pagina Facebook della Fisar Roma.

 

Questo autunno anche ai Castelli Romani e ad Anzio potrai dare una svolta alle tue passioni con il percorso per diventare ‪#‎sommelier‬!

Ti aspettiamo con i corsi di Primo Livello a

‪#‎Velletri‬ con inizio il 30 settembre (Sede Crea-Enc – Cantina Sperimentale)

‪#‎Anzio‬ con inizio il 20 ottobre (Albergo Lido Garda)

Per informazioni e prenotazioni potete scrivere a corsopersommelier@gmail.com o chiamare il 339.8737045

Incontri in vigna a Velletri

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinFacebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedin

Un pullman da Roma e tutto il gruppo dei neo-diplomati a Velletri per un totale di circa 40 sommelier che hanno partecipato, sabato 21 febbraio, ad un appuntamento di verifica e approfondimento delle nozioni sulla potatura e la manutenzione del vigneto.
Sede, ovviamente, la bellissima struttura del CRA (Consiglio per la Ricerca in Agricoltura e l’Analisi dell’Economia Agraria) di via della Cantina Sperimentale a Velletri, ovvero l’Unità di ricerca per le produzioni enologiche dell’Italia centrale diretta da Francesca Cecchini, che ha fatto gli onori di casa accogliendo tutti i partecipanti in questo luogo storico, già “regio vivaio” e poi “cantina sperimentale” appunto. La parola è poi passata a Paolo Pietromarchi, docente FISAR e ricercatore CRA, per il quadro teorico sulla potatura invernale, sulle tipologie di impianto e sui sistemi di manutenzione del vigneto. La parte successiva, direttamente in vigna per visitare le forme di allevamento del vigneto didattico e per assistere ad alcuni esempi di potatura, è stata gestita invece da Giorgio Colatosti, consulente presso diverse aziende in Italia e all’estero. Interessante per tutti i presenti anche la visita alla “banca dati” del CRA, con il vigneto dove si conserva il germoplasma di tutti i vitigni autoctoni dell’Italia Centrale, un bene prezioso che anche nella stessa Velletri forse in pochi conoscono.
La passeggiata e l’esperienza sul campo, viste anche le condizioni atmosferiche piuttosto rigide, hanno messo una gran fame a tutti i presenti, che si sono poi diretti verso l’azienda vinicola Le Rose – all’incrocio dei territori di Velletri, Genzano e Lanuvio – per una visita alla cantina e il pranzo a cura dell’Associazione Amici di Ratatouille.
Giornata intensa e ricca di spunti, che rimette Velletri e la splendida struttura del CRA al centro dell’attenzione della FISAR.